For the complete experience, please enable JavaScript in your browser.
HomeStoria della compagniaSpettacoliTeatrobusTEATRIMOBILIFoto TeatriMobiliLocandine"Manoviva" vers. franceseG&R CreazioniMarionetteAutomiMaschereCappelliPupazzi GigantiTourImmagini & VideoImmaginiVideoRassegna StampaNew PageNew PageNew PageFOTO TEATRIMOBILIContatti
 Girovago & Rondella e la Compagnia Dromosofista
















Il viaggio è il contesto in cui si sviluppa al meglio della sua espressione la ricerca di questo gruppo di artisti, formato da teatranti, musicisti, scultori, marionettisti, attori ed inventori. Caratteristica comune delle compagnie Girovago & Rondella e La Compagnia Dromosofista è il piacere di creare una forma di comunicazione spontanea e sorprendente. L’intero progetto ha una grande versatilità ed è diretto ad un vasto pubblico, senza distinzione di lingua, età o fascia sociale. Le compagnie sono sostanzialmente una famiglia allargata, di tre generazioni, la cui arte è divenuta nel corso di trent’anni, una forma di vita. Il gruppo, con base a Viterbo e Barcellona, va in tournée spostandosi con due autoveicoli speciali, dedicati al teatro viaggiante. Le rappresentazioni sono prive di dialoghi, dove gli attori, attraverso burattini,marionette e oggetti realizzano spettacoli detti di teatro di figura. Il repertorio è contemporaneo e accompagnato da musica dal vivo.
Mezzi:
Gli artisti sono dotati di 2 mezzi speciali, già allestiti a teatro. 1) un Teatrobus, ovvero autobus urbano trasformato in teatro, con tanto di velluti, lampade d’ottone, una platea a gradinata e il palcoscenico, riscaldato o rinfrescato a seconda della stagione.
2) un camion di undici metri, in cui a rotazione si faranno spettacoli o esposizioni,anch’esso climatizzato. Questi mezzi, all’arrivo nella piazza principale del paese,
delimitano un’area, una corte, in cui si allestirà anche un punto ristoro e una biblioteca tematica sull’arte del teatro ambulante. In quest’area delimitata dai mezzi, gli adulti potranno bersi un caffè, i bambini gustare lo zucchero filato, e potranno intrattenersi con i volumi a disposizione, o divertirsi con sculture interattive “Teatrini Emozionali”. Si vengono così a creare diversi spazi, con funzioni specifiche. Una vera e propria multisala itinerante. Ogni spettacolo è autonomo dagli altri.
Nel teatro bus e nel camion, ogni spettacolo sarà visto da quaranta persone per volta. Nella Corte, potranno accedere più di cento spettatori. La capienza della fiera sarà di circa 150 persone. 
Suddivisione oraria:
Nella corte delimitata dai due mezzi, dove vi sarà sia il punto ristoro che la biblioteca, il mattino e il pomeriggio, verranno esposte delle attrazioni interattive, sculture, giochi visuali e sonori. Nel pomeriggio si susseguono diverse repliche degli spettacoli all’interno del teatrobus e del camion della durata di 30 minuti.
Spettacoli:
Il repertorio è il prodotto di decenni di lavoro sul campo, rappresentato nei maggiori festival internazionali dal Brasile all’ India passando per la Francia,Olanda, Germania, Taiwan, Israele...
Gli spettacoli hanno i seguenti titoli: “Mano viva” e “Antipodi”. 
FB_IMG_1500654314053